• MUSICISTA IN POCHI DECENNI. Idoli, opinioni, esperienze sulla strada del successo sicuro

Francesco Libetta
MUSICISTA IN POCHI DECENNI
Idoli, opinioni, esperienze sulla strada del successo sicuro

A volte capita di chiedere o di sentirsi chiedere: “Che cosa pensi quando suoni?” oppure: “Come si fa a suonare bene?”.La musica non è un catalogo di sentimenti semplici, o verbalizzabili. Attraverso l'arte, con la scelta di studiare uno strumento e attraverso l'esecuzione di un capolavoro musicale, noi riusciamo ad alludere a esperienze personali, culturali o emotive, dimostriamo la natura dei nostri atteggiamenti verso il mondo e verso gli altri. Osceno è ciò che resta, e deve restare, fuori dalla scena; ciò che un musicista pensa mentre suona fa parte di tale categoria. Se un musicista lo svela, e lo consegna non più a se stesso durante lo studio, ma al pubblico attraverso un concerto o attraverso interviste, intraprende un percorso di vita potenzialmente infinito, che il presente libro ripercorre a piccole tappe.

 

INDICE SOMMARIO

Prolegomeni

Capitolo I - Piacere agli altri o a se stessi. Quando di noi ci piace il fatto che seduciamo gli altri
Capitolo II - Musica aut carriera. Quando le due cose divergono
Capitolo III - Le misteriose vie delle giurie dei concorsi
Capitolo IV - Non c'è peggior sconfitto di chi non ha voluto vincere. Come procurarsi guai.
Capitolo V - Elogio dello sconfitto
Capitolo VI - L'autodisciplina, i flagellanti, gli invidiabili
Capitolo VII - Scuole, dialetti, tendenze estetiche internazionali
Capitolo VIII - Perché suonare qualcosa anziché qualcos'altro
Capitolo IX - Il mercato della musica dal vivo. Agiografia di un divo da mainstream
Capitolo X - Dovendo fare per tre, meglio fare da sé
Capitolo XI - Scorciatoie, investimenti, patrimoni e capitali
Capitolo XII - Amicizie, influenze, ingerenze
Capitolo XIII - Il talento euboico e quello eginetico
Capitolo XIV - Proust docet. La società e le gerarchie invisibili
Capitolo XV - Riforme e generazioni. Quando l'eternità non è mai abbastanza. I posteri e il loro senno. Analisi di un presumibile asse ereditario: registrazioni, articoli, stampa, testimonianze
Capitolo XV - Monadi o Fratelli?
Capitolo XVII - Warum?
Capitolo XVIII - Per una Teoria del Tutto e di altre cose ancora

Appendice

Un vocabolario del palcoscenico, da Amnesia a Zuzzurellone

Ringraziamenti

Indice dei nomi



OTT2018


Leggi un estratto
Autore: Francesco Libetta
Caratteristiche
Anno di pubblicazione 2018
Collana
Dati tecnici pp. VI+194 - formato cm. 17x24
Tipo Cartaceo

MUSICISTA IN POCHI DECENNI. Idoli, opinioni, esperienze sulla strada del successo sicuro

  • 25,00€



Fai una domanda

Prodotti Collegati

Guida alla Musica Pianistica

Guida alla Musica Pianistica

Piero Rattalino Guida alla Musica Pianistica Questa Guida ha un approccio diretto, personale: un compromesso ideale fra piacevolezza della lettura e informazione critica - Oltr..

45,00€

IL PEDALE DI CHOPIN. L'estetica del pedale di risonanza nella musica pianistica di Fryderyk Chopin

IL PEDALE DI CHOPIN. L'estetica del pedale di risonanza nella musica pianistica di Fryderyk Chopin

Francesco Giammarco IL PEDALE DI CHOPIN. L'estetica del pedale di risonanza nella musica pianistica di Fryderyk Chopin Del complesso di azioni che compongono l’esecuzione piani..

19,00€

DA Benedetti Michelangeli alla Argerich. Trent'anni con i Grandi Pianisti

DA Benedetti Michelangeli alla Argerich. Trent'anni con i Grandi Pianisti

Luca Ciammarughi DA Benedetti Michelangeli alla Argerich. Trent'anni con i Grandi Pianisti “Non ci sono più i pianisti di una volta”: quante volte abbiamo sentito pronunciare q..

25,00€

SOVIET PIANO. I pianisti dalla Rivoluzione d'Ottobre alla guerra fredda

SOVIET PIANO. I pianisti dalla Rivoluzione d'Ottobre alla guerra fredda

Luca Ciammarughi SOVIET PIANO. I pianisti dalla Rivoluzione d'Ottobre alla guerra fredda L'adolescente Horowitz vede il suo pianoforte defenestrato, il piccolo Cherkassky sente..

29,00€