Leva Federica

Lettrice accanita quando aveva cinque anni, ha iniziato a scrivere racconti fin dalla prima elementare, e a dodici ha steso il suo primo romanzo, cui e` ancor oggi molto affezionata, pur ritenendolo inadatto a qualunque pubblicazione. Due anni piu` tardi ha appreso gli studi d’organo, sassofono, dapprima tenore e poi contralto, e pianoforte che tuttavia dopo qualche anno e` stata costretta ad abbandonare per far fronte ai sempre piu ` gravosi impegni scolastici. Intanto, l’attivita` letteraria proliferava. A 18 anni, dopo la maturita` scientifica, ha scritto un romanzo d’impronta musicale, ‘‘Radici di Sabbia’’, e piu ` tardi un altro, attualmente in attesa di revisione; tuttora lavorando ad un quarto romanzo su sollecitazione di un’importante casa editrice italiana. Da sei anni, inoltre, scrive anche racconti: ha esordito segnalandosi, nel 1996, al premio Yorick, sono quindi seguiti altri premi, numerose pubblicazioni su fanzine, bisettimanali e riviste professionali, e nell’ambito di raccolte promosse dalla Keltia Editrice - Aosta. Si e` aggiudicata prestigiosi primi premi, fra cui uno in ambito fantastico (Premio Tolkien 1999), dove e` stata richiamata per diventare membro onorario di giuria. Durante la sua crescita artistica, ha avuto occasione di confrontarsi e d’apprendere suggerimenti ragguardevoli sia dagli esponenti del Fandom italiano, che da scrittori di rilievo quali Silvio Raffo della Rovere e Gabriella Rosaleva. Dopo la laurea in medicina e chirurgia, si e` dedicata al canto, apprendendone i segreti dal mezzosoprano Adele Cossi di Luino. Scoprendo d’avere una voce scura e potente, con cui spazia agevolmente dai registri gravi a quelli sopracuti, nel settembre 2001 ha avuto l’onore di partecipare, assieme a due corali polifoniche riunite, al concerto tenutosi in occasione del centenario della consacrazione della chiesa di Mercallo dei Sassi dal soprano Barbara Frittoli e dal Maestro Marco Cadario. Nel dicembre 2002 affianchera` il soprano scaligero come voce solista in un concerto religioso nel medesimo luogo.Da circa un anno gestisce la rubrica di Musicoterapia per il portale Classicaonline in cui e` inoltre ospitato il suo sito letterario personale: www.classicaonline.com/fleva

Confronto (0)


Radici di sabbia

Radici di sabbia

Un racconto che dura una notte, dal sorgere della luna al fiorire dell’alba. E sulla spiaggia, seduto ad un pianoforte bianco, un geniale pianista suona, ripercorrendo sui tasti lo..

12,91€

Vis. da 1 a 1 di 1 (1 Pagine)