Gregoretti Luciano - Copelli Maria Teresa

Luciano Gregoretti, autore e regista, libero professionista, già docente di Regìa all`Accademia di Belle Arti di Macerata. Nato a San Severino Marche, vive e lavora a Roma. Dopo l`esperienza teatrale e cinematografica degli anni sessanta, ha iniziato nel 1970 la sua collaborazione con la RAI, realizzando come regista e autore, numerosi programmi culturali e storico-politici tra cui “Civiltà”, “I giorni della nostra storia”, “Appena ieri”, “Cefalonia”, “Gente di mare”, “Usi e costumi della Sicilia”. Il programma di tre puntate "Portogallo una storia europea", è andato in onda sulla prima rete RAI nell’aprile del 1974 in contemporanea con la rivoluzione portoghese ed è stato presentato alla Biennale di Venezia  per Cinema Televisione e Libertà. Sempre per la RAI ha realizzato per il programma “Claxon”, otto cortometraggi con gli attori Daniele Formica, Simona Marchini, Cesare Polacco ed altri. Tra i suoi temi preferiti l’ecologia. Nel 1972-1973, tre sue inchieste televisive RAI: “Quercia amica”, “Giù le mani dagli alberi” e “L’ultimo albero” precedettero l`approvazione della Legge Regionale delle Marche, prima legge in Italia, per la salvaguardia degli alberi ad alto fusto. Con “Il verde muove”, un film a soggetto del 1976 sull`assetto territoriale e sui problemi ambientali delle Marche, ha vinto il 1° premio alla XII Mostra Internazionale di Roma. Negli anni ’80 ha collaborato assiduamente alla realizzazione del programma “Linea Verde” e “Linea Verde Estate” di RaiUno. È del 1993 il film “Tesi di laurea” per l’Azienda di Promozione Turistica di Fermo e del 1994 “Riflessi d’autunno”, un audiovisivo per l`Assessorato Regionale Agricoltura delle Marche. Dal 1997 al 2001 è stato coautore e consulente delle oltre cento puntate di “Made in Italy”, il programma di RaiUno sui Beni Culturali e Ambientali Italiani, di “Notti romane” del 1997 e di “Notti mediterranee” del 1998. Nel 2001 ha realizzato per l`Assessorato all`Urbanistica e all`Ambiente della Regione Marche il film: “Il luogo dell’abitare”, il seguito dopo 25 anni, de “Il verde muove”. Il 15 giugno 2003 è stato nominato a Roma “Marchigiano dell’Anno” per l`impegno svolto a favore del patrimonio artistico, urbanistico e ambientale della  Regione Marche. Ha collaborato per due anni come consulente a “Geo&geo” di RaiTre e per tre anni con “Italia che vai” di RaiUno. Nel  2007 è stato Direttore Artistico delle Celebrazioni Gigliane e nel 2008 della Celebrazione di Ferdinando Scarfiotti scenografo, svoltesi all’Arena Beniamino Gigli di Porto Recanati. Nel 2008 la Provincia di Macerata gli ha assegnato il Premio CreativaMente. Sua moglie, Maria Teresa Copelli, nata a Luzzara, collabora attivamente con lui dal 1993 come autore e aiuto regista.

Confronto (0)


NANDO FOREVER. Ferdinando Scarfiotti, scenografo

NANDO FOREVER. Ferdinando Scarfiotti, scenografo

“Nando forever” è la biografia di Ferdinando Scarfiotti, uno dei più grandi scenografi moderni. Con la magia della sua arte ha disegnato un ideale ponte culturale tra Europa e Amer..

35,00€

NANDO FOREVER. Ferdinando Scarfiotti, scenografo (PDF)

NANDO FOREVER. Ferdinando Scarfiotti, scenografo (PDF)

“Nando forever” è la biografia di Ferdinando Scarfiotti, uno dei più grandi scenografi moderni. Con la magia della sua arte ha disegnato un ideale ponte culturale tra Europa e Amer..

25,00€

Vis. da 1 a 2 di 2 (1 Pagine)