• Un tetto alla Scala - Milano 1943-1944
Ferragosto 1943. Una festa segreta in una villa a Varese, tra "gente bene" e contrabbandieri, sfollati e villeggianti, intrighi e attese nella confusione dell'Italia badogliana. Nella notte, all'improvviso, bagliori sopra Milano: è il bombardamento che riduce la Scala a un cumulo di rovine. Da lì a un mese, il ritorno dei fascisti, la Repubblica sociale, l'occupazione tedesca e il crescendo sanguinoso della guerra civile. Milano, però, tra macerie e fame, brutalità e dolore, complotti agguati e vendette, si sforza di vivere, progetta il suo avvenire e caparbiamente si butta nell'impresa di ricostruire subito il suo simbolo mentre la tempesta infuria ovunque: la trama del romanzo si intreccia alla rinascita della Scala, opera che storicamente prende avvio - a differenza della versione ufficiale - in piena guerra e con mezzi e materiali forniti anche dai nazisti, per la determinazione di Mussolini, convinto che «la ricostruzione della Scala per noi è più importante di una battaglia vinta» e con la protezione degli Alleati . A fatti e personaggi reali (musicisti, cantanti, protagonisti della cultura e dello spettacolo, banchieri e industriali, politici) si intrecciano le vicende immaginarie della famiglia Rota, lacerata sui contrapposti fronti della lotta e alla fine distrutta. Ma la storia non si ferma al '44 e solo vari decenni dopo si scopre la verità su un delitto di allora - e la sua successiva vendetta - che segna simbolicamente le vicende della Scala, e dell'Italia, fino ai giorni nostri. L'idea nasce da un'inchiesta dell'autore apparsa su Il Giornale, dove Federico Bianchessi, nato a Milano nel 1956, giornalista e scrittore ("Incartesimi "), è stato per nove anni cronista comunale durante la direzione di Indro Montanelli. Oggi è giornalista del quotidiano La Prealpina, di Varese, la città in cui abita. Postfazione di Gabriele Albertini
Leggi un estratto
Autore: Bianchessi Federico
Caratteristiche
Anno di pubblicazione 2009
Collana I racconti della musica
Dati tecnici pp. 308 - formato cm. 15x21
Tipo Cartaceo

Un tetto alla Scala - Milano 1943-1944

  • 20,00€



Fai una domanda

Prodotti Collegati

Isabella Colbran, Isabella Rossini

Isabella Colbran, Isabella Rossini

Anche nella più moderna saggistica la figura di Isabella Colbran è stata sempre studiata esclusivamente attraverso le informazioni fornite dalla letteratura dedicata a Rossini. La ..

75,00€

Giulio Gatti Casazza. Una vita per l'Opera. Dalla Scala al Metropolitan, il primo manager dell'opera

Giulio Gatti Casazza. Una vita per l'Opera. Dalla Scala al Metropolitan, il primo manager dell'opera

Presentazione di Peter Gelb “Nemmeno il più grande genio sarebbe in grado di cambiare la natura delle cose e di impedire al Teatro di essere un grande servizio pubblico; i suoi due..

33,00€

Un tetto alla Scala - Milano 1943-1944 (PDF)

Un tetto alla Scala - Milano 1943-1944 (PDF)

Ferragosto 1943. Una festa segreta in una villa a Varese, tra "gente bene" e contrabbandieri, sfollati e villeggianti, intrighi e attese nella confusione dell'Italia badogliana. Ne..

11,00€

MUSICA n. 187 - Giugno 2007

MUSICA n. 187 - Giugno 2007

 

Intervista a Daniel Barenboim - Un recital lisztiano a Santa Cecilia - Buxtehude, la fantasia in chiave nordica - I dischi di Slava Leggi un estratto Autore:..

10,00€