• Il divertimento e l'estasi
Libro dei labirinti musicali. Nella musica, c'è il mistero dell'esistenza umana? La musica, si dice, apre altri mondi: ma che cosa succederebbe se i suoni avessero davvero la facoltà di sospendere lo spaziotempo? È quanto, con mercuriale verve burlesca, cerca di raccontare Alessandro Zignani nel suo nuovo romanzo, Il divertimento e l'estasi. In una Schattenburg densa di ombre mitteleuropee, il celebre pianista Niso viene invitato a celebrare il bicentenario mozartiano. Niso deve la sua fama ad una singolare proprietà: sa trasformare le note in esseri animati, capaci di rendere danza le astratte strutture della musica. Lo accompagnano sua moglie, Euriala, figlia di Casimiro III del Tönmeister, i cui orecchini possono captare le vibrazioni elettromagnetiche che le Storie lasciano nell'aria, e Pinuccio, accordatore. Ad attenderli, al Teatro Nazionale, ci sono il Sovraintendente Frantisek Smetacek, il maestro Eulogio Belial, il tenore Ettore Dominici, ed altri bizzarri personaggi. Presto, i protagonisti si accorgono di essere capitati alla fine dei tempi: un nugolo di formiche, infatti, percorre l'antica città, distruggendone i monumenti storici cui, in occasione della ricorrenza, sono accorsi in visita personaggi illustri, quali, per esempio, Bianca di Westfalia insieme alla centoduenne Regina Madre. Parallelamente, le televisioni ed i computer di Schattenburg impazziscono, proponendo scenari surreali, nel mentre gli artisti più in vista della cittadina -- come Martinus Botero, drammaturgo con un dialogo per capello -- esibendosi in comportamenti quanto meno disdicevoli, dimostrano di essere stati afferrati da una potenza oscura. Toccherà ai Nostri, insieme agli alleati reclutati per via -- Cornelia Stolzmann, con i suoi Minidrammi; Mathias Wilhelmi, paleografo musicale capace di scoprire, sotto alle note, segreti messaggi subliminali; Tommaso Lacan, fondatore del Laboratorio di Epistemologia Impossibile -- entrare nella Dimensione Parallela, per scoprire, in un'atmosfera da opera rossiniana, il complotto demoniaco scatenato, grazie alla musica, da un Artefice occulto. Forse, riusciranno a scoprire che nei suoni viene svelato anche il mistero dell'esistenza umana?
Leggi un estratto
Autore: Zignani Alessandro
Caratteristiche
Anno di pubblicazione 2002
Collana I racconti della musica
Dati tecnici pp. 196 - formato 15x21
Tipo Cartaceo

Il divertimento e l'estasi

  • 12,91€



Fai una domanda

Prodotti Collegati

Il canto sospeso

Il canto sospeso

L’arte e la vita, l’alterno inesprimibile rapporto che lega, quasi due opposti inconciliabili, due dimensioni del nostro essere, e del mondo intero. L’arte, la musica, ma non solo,..

12,91€

A.S.S.U.R.D.O. - Ricognizione paradossale nella didattica musicale di ogni conservatorio

A.S.S.U.R.D.O. - Ricognizione paradossale nella didattica musicale di ogni conservatorio

Oltre 400 Quiz Nella Repubblica Sudeta, il Ministro dell’Alta Presunzione E Chi Ti Cerca invia un ispettore nei conservatori di stato. Comincia così il viaggio allucinante del pove..

20,00€