Santoro Gianfranco

Gianfranco Santoro è nato a Siena e proviene da una famiglia calabrese. Vive nei dintorni di Firenze e questo in stampa è il suo dodicesimo libro ed il suo secondo romanzo. Ha scritto testi teatrali tra cui “EU ANGHELON” (La buona novella), sceneggiature cinematografiche mai realizzate, quattro libri di poesie, un libro di fiabe dedicate ai propri due figli. Di grande apprezzamento il suo precedente romanzo dal titolo “Saremo terra, ma terra innamorata”. Ci tiene a precisare che, a causa di infecondi e sterili rapporti con le due sopra indicate città toscane (Siena e Firenze) si considera un'apolide libero e libertario, in perenne contrasto e conflitto con le autorità istituzionali di queste due città sempre rinserrate in un loro asfittico “particolare”.

Confronto (0)


TRA LE BRACCIA DEL PADRE. Qualcosa di inaspettato su Cavalleria Rusticana?

TRA LE BRACCIA DEL PADRE. Qualcosa di inaspettato su Cavalleria Rusticana?

Un sacerdote cinquantenne, che ha vissuto sulla propria pelle e sulle stimmate del proprio dolore, emarginazioni e punizioni da parte della chiesa di fine ’800 ed un giovane musici..

19,00€

Vis. da 1 a 1 di 1 (1 Pagine)